Condividi ...

Copriwater quale scegliere

Quando si deteriora il copriwater quale scegliere in sostituzione è una domanda di non facile risposta. Sembra banale, vero? Invece non lo è affatto! Devi sapere che il copriwater è, tra tutte le cose del bagno, quella che è soggetta a maggiore usura. È quindi molto importante scegliere in maniera oculata in modo da avere un prodotto che duri nel tempo.

In commercio esistono tantissimi modelli e a volte non è così semplice orientarsi. La scelta può essere difficoltosa se non sai cosa verificare al momento dell’acquisto. Vediamo allora alcuni punti da tenere in considerazione per scegliere il modello giusto.

Una questione di cerniere

Dovendo sostituire il copriwater quale scegliere è una questione di durata. Non vuoi certo che il nuovo acquisto si rompa dopo poco tempo! Devi allora tenere presente che il punto sottoposto a maggiore usura è quello delle cerniere.

Alzando e abbassando la tavoletta, questa nel tempo si scardina o si rompono le cerniere. È quindi importante valutare che il materiale di cui sono composte sia adeguatamente resistente.

Le cerniere possono essere in metallo oppure in plastica. Chiaramente quelle in metallo, più care, offrono una maggiore resistenza all’usura mente quelle in plastica resistono meglio all’acqua.  Le viti in acciaio inox sono chiaramente le migliori per fissare le cerniere.

Devi poi verificare che la distanza tra i fori di ancoraggio sia adeguata e che i fori non siano troppo larghi rispetto a quelli del water. In quest’ultimo caso, infatti, la tavoletta si muoverebbe e sarebbe sottoposta a continue sollecitazioni che ne causerebbero una rottura prematura.

Una questione di design

Inoltre, rispondendo alla domanda copriwater quale scegliere, non puoi prescindere da uno sguardo al design dell’articolo.

Si tratta infatti di un oggetto molto visibile che può cambiare l’aspetto del tuo bagno. Le possibilità decorative sono infinite, anche grazie all’uso di nuovi materiali come la resina. Puoi quindi sbizzarrirti seguendo il tuo gusto e scegliere tra un copriwater tradizionale, o uno raffinato, magari in legno, oppure optare per la resina. Quest’ultima offre la maggiore varietà di soluzioni e di idee.

Tieni presente, però, che più il design sarà ricercato e più alto sarà il prezzo.